Virtualization: convert VirtualBox disks to KVM

posted by onThursday March 3rd, 2011, 455458 total view

Ciao gente.
E’ da molto tempo oramai che i programmi di virtualizzazione la stanno faccendo da pradoni nel campo dell’informatica e credo proprio che prossimo futoro ora mai si spingerà per una sempre più spinta virtualizzazione.
Come programmi per la virtualizzazione ne esistono diversi, sia free che commerciali.
Tra i programmi più usati per la virtualizzazione cito quelli di messia a disposizione da VMWARE, VIRTUALBOX e QEMU.

Nel mio pc personale per virtualizare uso principalmente Virtualbox, ma ultimamente stò giocando molto con i programmi di virtualizzazione. Proprio in questi giorni stò provando ad usare il nuovo supporto fornito nel kernel linux (JVM).

Dato che sono spesso pigro ho cercato un modo per non dover rifare tutte le mie VM, l’installazione e la configurazione di un sistema rubano sempre del tempo.
La soluzione è molto semplice, basta prendere i dischi virtuali di Vbox e trasformali in dei dischi per Qemu. I passi fondamentali da eseguire sono 2:

  • convertire i vdi in raw
    pennega@pennegaz:HardDisks $ VBoxManage clonehd --format RAW Arch_raid_disk2.vdi Arch_raid_disk2.img
    Oracle VM VirtualBox Command Line Management Interface Version 3.2.12
    (C) 2005-2010 Oracle Corporation
    All rights reserved.
    
    0%...^F10%...20%...30%...40%...50%...60%...70%...80%...90%...100%
    Clone hard disk created in format 'RAW'. UUID: a0a2e205-139c-4b91-88f5-a523cc7b82fd

    NB: Per questa operazione serve a disposizione tanto spazio quanto la grandezza massima del disco

  • convertire il disco raw in un discoqcow2:
    pennega@pennegaz:HardDisks $ qemu-img convert -f raw Arch_raid_disk2.img -O qcow2 Arch_raid_disk2.qcow

Ora non rimane che ricreare la macchine struttando KVM ed usare i dischi appena convertiti.

Buona virtualizzazione a tutti.

2 Replay for “Virtualization: convert VirtualBox disks to KVM”

  1. giuseppe capozi says:

    come usare su KVM i dischi appena convertiti?

  2. giuseppe capozi says:

    ho risolto!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *